Sentiero delle Sorline

Sentiero delle Sorline

Partenza e arrivo: Angolo Terme, via S. Silvestro 31

Distanza:
 anello di 4,12 Km

Tempo di percorrenza: 1 ore e 30 minuti circa
Difficoltà: adatto a tutti con scarpe comode
Percorso per Bikers


Profilo Altimetrico

Partenza:
m. 413

Quota massima: m. 520
Quota minima: m. 371
Image
La lunghezza descritta è relativa al percorso tracciato in bianco sulla mappa. Il Sentiero delle Sorline. In verde sulla mappa è segnato anche un altro tracciato. E’ una scorciatoia che per comodità chiameremo Sentiero Breve delle Sorline.

Dalla Contrada si prosegue verso la Chiesa di S. Silvestro. Poco dopo, alla fine della grande curva si prende a sinistra una comoda strada con fondo in cemento che introduce al bosco. Siamo in località Pezzone dove troverete il primo segnavia, in prossimità del quale vi è una azienda che produce e vende prodotti caseari. Continuate in salita in località Pelacc fino a Vallacorte. Qui troviamo il secondo segnavia che ci indica due possibilità.

A destra si prende il Percorso Breve delle Sorline, a sinistra vi mantenete sul Percorso Principale. Se fate il Percorso Breve dovete tenere la destra entrando nel sentiero colorato di verde. Dopo pochi metri di leggera salita la strada si spiana in prossimità di una casa con un frutteto ben curato che trovate sulla destra. Ancora pochi metri in cui si possono scorgere sia a destra che a sinistra alcune cascine tipiche delle Sorline e la strada lascia il posto ad un ripido sentiero id discesa.

E’ l’unico tratto in cui bisogna fare un po’ di attenzione, ma non c’è alcun pericolo. Terminato il tratto ripido e tortuoso ci si congiunge con il Sentiero Principale che arriva da sinistra, a pochi passi dal Centro Didattico G. Gaioni.

Il Percorso Principale continua invece a sinistra del segnavia. La strada costeggia una recinzione che contiene animali da cortile di vario genere: galline, oche, tacchini ecc. In prossimità dell’aia, vi sono le abitazioni delle famiglie residenti. Si prosegue in salita per pochi metri fino quando trovate un bivio sulla destra in prossimità del quale c’è un Crocefisso. Continuate a sinistra senza mai cambiare strada e una leggera salita vi introduce in località Gioldi. Ad un certo punto, in prossimità di uno slargo il terzo segnavia ci indica di andare a destra.

 
Segnavia

Segnavia

Edicola Votiva

Edicola Votiva

Chiesa San Silvestro

Chiesa San Silvestro

Seguite il segnavia in leggera salita. La strada si alza velocemente fino a spianarsi nei pressi di una radura. Continuate a sinistra seguendo la strada in terra battuta fino allo scollinamento. Qui si apre uno splendido scenario sulle Sorline con le sue caratteristiche cascine e prati coltivati. Se avete la fortuna di trovare una giornata limpida potrete in punti diversi scorgere il Lago Moro con il Lago d’Iseo in lontananza. Il sentiero comincia a scendere, attraversando una breve passerella di legno per favorire il transito. In questo tratto il percorso è accompagnato da una folta vegetazione di radica. Il sentiero riaprendosi poi alle cascine e ai terrazzamenti, riprende sulla caratteristica mulattiera. La strada comincia ad abbassarsi verso il lago fino a spianarsi in prossimità di ampi terrazzamenti con frutteti e uliveti. Costeggiate le coltivazioni fino ad incontrare a destra il sentiero che scende dal Percorso Breve. Ancora pochi metri ed incontrate a sinistra la strada che sale da Capo di Lago. Si congiungono in prossimità dello scollinamento poco prima del Centro Didattico G. Gaioni.

Dopo la salita la strada si spiana in località Carboné. in questo tratto potrete apprezzare un grazioso gruppo di case sparse che costituiscono una piacevole contrada. Proseguite fin quando trovate sulla sinistra una Edicola Votiva. Continuate a destra fino in località Bedosco. Ad un certo punto incontrate la strada che scende da Anfurro in prossimità di un incrocio. Attraversate la strada imboccando a destra la discesa verso il Ris de la Sal. Di li a poco ci si ricongiunge con la strada principale a pochi passi dall’arrivo.